Carrello
Aggiungi i prodotti al carrello

Straordinaria produzione di Maggio e Giugno

Visitate la nostra documentazione fotografica

Benvenuti nel nostro nuovo sito

Questo è il nuovo sito ufficiale delle nostre Aziende Agricole che si affianca al sito dell’Hotel e lo integra introducendovi nel mondo virtuoso delle antiche proprietà terriere dell’Altipiano Ibleo e della sua Aristocrazia Enfiteutica


Tenute Giubiliana sostiene l'istituzione del Parco degli Iblei e lo sviluppo sostenibile nel Sud-Est

Tenuta Cava Misericordia
La tenuta cui l'azienda attinge maggiormente per la raccolta di essenze selvatiche, aromatiche e officinali è Cava Misericordia, 12 ettari di straordinaria biodiversità, in un vallone carsico (tradizionalmente chiamate cave) dietro Ragusa Ibla, attraversato da un torrente di montagna dall'acqua cristallina con trote autoctone (macrostigma oggi quasi estinta) e granchi d'acqua dolce; fanno parte della proprietà anche 12 mulini ad acqua, alcuni sei quali risalgono al XV sec.

Gli antichi terrazzamenti con muraglioni in pietra ed il reticolo di canali di irrigazione e Gerbie( vasche d'acqua) di derivazione araba sono stati lungamente restaurati per consentire di tornare a coltivare nel fertile limo quegli ortaggi e le antiche essenze delle nostre "fiumare".
Nella cava sono rappresentate tutte le essenze di origine araba ancora oggi coltivate nelle oasi del Nord

Africa, melograni, fichi e fichi selvatici, nespoli, mirto nero e bianco, loti, ciliegi, pistacchi, cotogni, pruni neri e gialli, bagolari, arance amare e limoni, noci , mandorli, carrubbi, ulivi ed olivastri.

Come si è detto è però la vegetazione autoctona che riveste particolare interesse naturalistico; dalle leccete nei versanti a nord alla macchia arbustiva mediterranea con l'alaterno, esemplari secolari di alloro, il terebinto, il lentisco, l'euforbia, il caprifoglio, il biancospino; alle essenze officinali il timo, il rosmarino, la lavanda, l'origano, il mirto, l'asparago, il cappero, la nepitella, l'iperico, la rosa canina.

Sulle sponde del torrente è presente una vegetazione arborea che costituisce la ripisilva con numerose essenze ormai rare come alcuni esemplari imponenti di platano orientale, il pioppo nigro, il salice pedicellato, il sambuco, le tamerici.

Percorrendo la cava in primavera è facile incontrare alcune delle splendide e rare orchidee spontanee degli iblei, dalla barlia alle ophiris scura, azzurra, ciliata, azzurra a mezza luna, cornuta etc. non a caso tutta l'area è stata inserita nel costituendo Parco Nazionale degli Iblei.

Un versante della proprietà è occupato da un fitto bosco di ulivi secolari, carrubbi e mandorli. Gli ulivi sono di diverse varietà autoctone Siciliane, Tonda Iblea, Nocellara e sono destinate alla produzione di un olio di particolare pregio denominato "Olio della Misericordia" DOP monti Iblei, sottozona Alto Irminio.

Nella proprietà si raccolgono delle ottime olive nere che per la particolare conformazione della valle e per il microclima favorevole giungono a maturazione sino al mese di gennaio.

Le carrubbe che vanno in maturazione nel mese di Agosto vengono raccolte a mano e lavorate secondo antiche tecniche che prevedono la tostatura e successiva macinatura da cui si ottiene una farina molto pregiata dal sapore intenso e profumo persistente con cui anticamente si facevano pasta e pane, se ne ricava anche un ottimo liquore.

Le mandorle, niente a che vedere con quelle della California, appartengono alla pregiata qualità di Avola, sono ricche di oli essenziali e vengono lavorate dopo un periodo di esposizione al sole Siciliano che ne esalta l'aroma straordinario.


Link